parallax background
Madre made in Italy 1 – Sensi di colpa
giugno 1, 2017
7 motivi per i quali siamo portati a dare troppo
giugno 28, 2017

L’anima gemella non esiste

Spesso mi cercano persone in preda alle allucinazioni d’amore. Piangono o soffrono la mancanza di qualcuno che se ne è andato, oppure sognano o attendono l’anima gemella. Arrivano anche persone che sono in coppia (magari da tanto tempo) e rimpiangono i loro spazi, vorrebbero un altro amore che non è quello con cui condividono il mutuo.

Tanti invece sognano un amore perso nelle linee del tempo ed in altri piani esistenziali. Tutto normale, nulla di tutto ciò è ridicolo o brutto… è umano voler essere amato e amare. Ma è anche umano il fatto che dobbiamo sfatare le credenze per quanto riguarda l’amore. L’amore non è sofferenza. L’amore è bello.

Vediamo un po’, secondo i Pensieri Inversi cosa riusciamo a trasformare?

Ho UNA sola cosa da dirti:

1- Non esiste un’altra persona per ogni persona della Terra (i numeri non tornano). Qualcuno rimarrà da solo e basta.

1- Se siamo UNO siamo già con tutti, non serve nessuno di speciale.

1- Solo pochissimi riusciranno a restare con la stessa persona fino alla fine della vita, nella santa pace del mulino o della pazienza/passione infinita.

1- Non sarebbe naturale amare una sola persona. Quanto più amiamo più intelligenti siamo (parlo di amore secondo i Pensieri Inversi).

1- L’amore della nostra vita può essere sempre un nuovo amore della nostra vita, oggi.

1- Chi impara ad amare se stesso non soffre la solitudine, anzi, si diverte.

1- La fermata dell’autobus della persona giusta ci lascia in attesa anni e anni … aspettando qualcuno che ci ami al posto nostro. Meglio partire a piedi.

1- Il delirio della ricerca ci porta via un sacco di attenzione che potremmo dedicare a noi stessi.

1- È inutile ricercare qualcuno per riempire i nostri vuoti emozionali o fisici, le persone non sono tappi!

1- L’anima gemella è una credenza che ci discosta dalla realtà.

1- Il colpo di fulmine può fulminare il nostro cervello.

1- È vero che esistono persone destinate una all’altra, ma possono anche non esistere.

1- Tutti vogliono un compagno o compagna, è biologico e naturale, ma è sempre più naturale essere felici da soli e pronti per incontrare un’altra persona felice, da sola.

1- Chi pensa di essere felice solo quando troverà qualcuno, deve anche prepararsi ad aver paura di perdere la persona che troverà.

1- La paura di perdere l’altro indica che siamo già persi, dentro.

1- Se la persona che amiamo se ne va, salutiamola!

1- Se soffriamo, non era amore. L’amore non fa male.

1- È possibile amare una persona anche senza averla e non soffrire, perché l’amore, quello vero, fa bene a chi lo prova.

1- Quando ripetiamo a noi stessi, mentalmente, che siamo liberi dall’attesa, proviamo immediata libertà e presenza. La mente cercherà di trasformare la libertà in malinconia, ma ricordiamoci che la sua paura non è la nostra.

1- Quando incontriamo l’amore vero (se necessario), non vorremmo cambiare nulla, assolutamente nulla, in lui o lei.

Ora concludo con uno dei pensieri inversi che mi piacciono di più: “Il senso della vita non può essere in un’altra persona ma con un’altra persona la vita può avere ancora più senso.”

Luciane Arboitte Dos Santos – INL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.